Pulizia del Condominio a Roma: le pulizie ordinarie e straordinarie

L’importanza delle pulizie condominiali si rispecchia in quella che è l’apparenza che vogliamo dare al nostro condominio: pulizia, massima igiene ed igienizzazione o trascuratezza, sporco e pericoli per la salute? Certamente la scelta di tutti ricade sulla prima opzione ma è possibile fare questo tipo di scelta solo affidando le pulizie condominiali ad una ditta esperta nel settore che riesca ad occuparsi di tutti gli aspetti che riguardano le pulizie degli spazi comuni.

Per spazi comuni intendiamo quelli di competenza di tutti i condomini, o meglio: scale, androni, ascensori, terrazzi che, essendo i luoghi maggiormente frequentati, non solo dagli abitanti del palazzo ma anche da estranei, sono le parti dello stabile che necessitano di una maggiore cura ed igiene, soprattutto in un momento del genere, nonché quando ci sono bambini in giro.

La pulizia della scala condominiale è di certo quella che richiede un’attenzione maggiore nonché una maggior frequenza nella manutenzione. La pulizia della scala di un condominio, infatti, è indice di decoro per chiunque entri, sia che il condominio sia fatto di soli appartamenti sia che si tratti di un condominio in cui vi sono studi professionali. In entrambi i casi, è importante che le scale siano igienizzate e che anche la pulizia dei marmi condominiali sia accurata, per non trascurare il materiale ed il pregio della sua fattura.

Come fare a dare la giusta attenzione e manutenzione alle pulizie condominiali?

Innanzitutto è importante rivolgersi ad un’impresa che sia in grado di svolgere il lavoro in modo preciso, con prodotti specifici e non dannosi per la salute. Inutile quindi ingegnarsi nel fai da te o affidarsi a delle prestazioni in nero: le pulizie condominiali richiedono esperienza e professionalità, più di quella necessaria per la pulizia degli appartamenti.

Un’importante differenza che deve essere operata nel settore delle pulizie dei condomini è quella tra le pulizie ordinarie e straordinarie. Entrambe spettano ai condomini tutti, in proporzione al relativo piano abitato ma non necessitano di essere fatte con la stessa frequenza. Vediamo il perché.

Le pulizie ordinarie

Nella categoria delle pulizie ordinarie è possibile annoverare tutti quegli spazi, superfici o angoli che per il loro frequente utilizzo o calpestio necessitano di una maggiore cura ed igiene. Di cosa parliamo?

  • pulizia scale condominiali;
  • pulizia vetri condominiali;
  • pulizia ascensori condominiali;

Si tratta di tutte quelle aree che vengono frequentate da condomini, ospiti e personale di passaggio che pertanto richiede una pulizia accurata e più volte nel corso del mese. Anche nei condomini frequentati da animali domestici, come i cani, è importante un’igiene sempre accurata per evitare cattivi odori. L’impresa di pulizie specializzata risponde alla specifica esigenza di evitare che lo sporco si accumuli, creando non solo problemi alla vista di polvere, accumuli, cartacce e rischi per la salute (allergie, infezioni ecc.) ma rischiano anche di far sorgere la necessità di una pulizia straordinaria! Le pulizie straordinarie condominiali sono certamente più costose e dispendiose per i condomini, quindi, è bene aver cura di scale, bidoni condominiali, vetri, ascensori, androni, zerbini condominiali ed ingressi in generale con una cadenza periodica, senza attendere che il trascorrere del tempo si trasformi in usura e trascuratezza.

Le pulizie straordinarie

Le pulizie straordinarie, invece, sono quelle che, a differenza delle ordinarie, concernono spazi comuni ma non utilizzati di frequente come scale ed androni. Parliamo, ad esempio, della pulizia del garage che può essere anche prolungata per lunghi periodi o la pulizia delle grondaie condominiali, per le quali ci si chiede sempre ogni quanto vada fatta:  generalmente si rende necessaria nelle stagioni in cui si è a rischio accumuli. Anche la pulizia delle fogne o della fossa biologica è periodica e richiesta quando si pone, nel caso di specie, il problema e, pertanto, la pulizia delle stesse si fa impellente. In tutti questi casi una ditta specializzata è quella che fa al caso vostro in quanto possiede le attrezzature giuste come impalcature e scale, delle quali una semplice impresa di pulizie non è sempre fornita.

Le aree esterne come marciapiede, terrazzo, tetto e facciata del palazzo condominiale poi, richiedono interventi straordinari ogni qual volta ciò si renda necessario per rispondere ai danni delle intemperie o per far fronte alla bella stagione con un condominio ordinato e pulito nell’aspetto. Potresti poi avere bisogno anche della pulizia del sottotetto condominiale, qualora questo sia comune a tutti gli appartamenti, sarà di certo super affollato. Anche cisterne, balconi da facciata, giardini, pozzetti, vasche imhoff, scarichi e tombini condominiali potrebbero porci qualche problema e richiedere una manutenzione straordinaria alla quale può far fronte solo una ditta specializzata e dotata delle specifiche professionalità del caso. Le imprese di pulizie specializzate si occupano anche di disinfestazioni e disinfezioni straordinarie, soprattutto per far fronte a fastidiose invasioni di insetti che potrebbero esserci soprattutto nelle stagioni più calde.

Insomma, rivolgersi ad un impresa di pulizie per le pulizie condominiali è una scelta più che opportuna oltre che consigliata per il rispetto di tutte le norme in materia. E allora, cosa aspetti? Contattaci per richiedere un preventivo.

Contatta Roma Servizi

* Flaggando questa casella accetti la nostra Privacy Policy

Call Now ButtonChiama Ora

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.